La storia problematica della parola 'ispanica'

Politica

In questo editoriale di Latinx Heritage Month, lo scrittore Araceli Cruz spiega la problematica storia della parola 'ispanico'.

Di Araceli Cruz

9 ottobre 2018
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Ramin Talaie
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

'Ispanico' è un termine fuorviante quando si considerano le identità complesse all'interno della comunità di Latinx.



Il Dizionario di Oxford definisce il termine come 'relativo alla Spagna o ai paesi di lingua spagnola, in particolare quelli del Centro e del Sud America' ​​e come 'relativo alle persone di lingua spagnola o alla loro cultura, specialmente negli Stati Uniti'. In spagnolo, 'ispanico' si traduce in ispanico: 'una persona discendente dai coloni spagnoli nel sud-ovest prima che fosse annessa agli Stati Uniti'.

Date definizioni come queste, potrebbe non sorprendere il fatto che il governo degli Stati Uniti abbia raggruppato inequivocabilmente tutte le persone di Latinx sotto l'ombrello ispanico, che si applichi o meno a noi. Ecco perché celebrare il Mese del Patrimonio Ispanico a volte può lasciarci indifferenti: anche se dovrebbe celebrare la nostra cultura, ne esclude anche molti altri. Il suo significato è semplicemente diffuso troppo sottile.

L ''ispanico' non viene usato più come una volta, almeno non da una nuova generazione di latini, nonostante i continui sforzi del governo per forzare il termine in gola. Molte persone di Latinx possono immaginare la piccola scatola su qualsiasi forma federale o statale; la nostra unica opzione per classificarci, per abbracciare la nostra identità, è quella di spuntare 'Ispanico'. Lo stesso vale per i moduli universitari, le domande di lavoro e molto altro. Nemmeno il National Hispanic Heritage Month, che è stato firmato dalla legge dal presidente Ronald Reagan nel 1988, non aiuta neanche le cose.

Chi ha reso popolare il termine 'ispanico'?

'La storia dell '' ispanico 'è intimamente legata al governo degli Stati Uniti e al modo in cui il governo ha tentato di identificare diversi gruppi di persone, in particolare in relazione al censimento degli Stati Uniti', Joseph M. Pierce, un assistente professore nel dipartimento di ispanici lingue e letteratura presso la Stony Brook University, racconta Teen Vogue.

Secondo il Pew Research Center, i documenti del censimento del 1930 mostrano che in quell'anno il governo contava le persone di Latinx nella categoria catchall 'messicana'. L'idea che tutte le persone di origine latina siano state etichettate come messicane è spaventosa considerando che gli Stati Uniti hanno preso il controllo di Puerto Rico come territorio nel 1898.

Secondo Pew, fino al 1970 l'ufficio del censimento chiese alle persone che vivevano negli Stati Uniti se fossero 'messicani, portoricani, cubani, centro-sudamericani, altri spagnoli' o 'no, nessuno di questi'.

Ma i risultati di questa domanda, secondo Pew, hanno lasciato il posto a un problema più grande che è ridicolo e ironico: le persone negli Stati Uniti si riferivano di essere provenienti dall'America centrale e dal Sud America perché pensavano che le risposte significassero le regioni meridionali o centrali di gli Stati Uniti, non il Sud America e l'America centrale. Il governo aveva un disperato bisogno di un nuovo termine per classificare questa popolazione che non avrebbe lasciato alcun dubbio sul loro passato.

Nel 1975, Grace Flores-Hughes era una latina di 26 anni che lavorava per il Dipartimento di salute, istruzione e welfare nel D.C. Il Washington Post ha riferito che lei e un gruppo eterogeneo di impiegati federali si sono riuniti per riunirsi come parte del Comitato ad hoc sulle definizioni etniche e razziali. Oltre a capire come chiamare la comunità di Latinx, hanno anche toccato altri termini offensivi che gli Stati Uniti avevano usato, tra cui 'colorato' e 'orientale'.

'Ispanico' era meglio di qualsiasi cosa fossi stato chiamato da bambino ', ha detto Flores-Huges - un repubblicano che attualmente siede nel Consiglio consultivo nazionale ispanico di Trump - Il Washington Post nel 2003; da bambina, diceva, veniva spesso definita 'wetback' e 'messicana sporca'. Ma diversi membri del comitato di Latinx non erano d'accordo con l'uso della parola 'ispanico' e volevano invece andare con 'latino'.

Annuncio pubblicitario

'Non c'è mai stato alcun consenso in quel gruppo fino alla fine', ha detto Abdin Noboa-Rios, che era anche membro del comitato, Inviare nel 2003. 'Abbiamo trovato un accordo, ma ... c'erano delle brutte sensazioni. Conosco due persone che non hanno parlato per un anno dopo la fine '.

Nel 1980, il governo ha usato per la prima volta 'ispanico' su moduli di censimento con ulteriori opzioni per messicani, messicano-americani, messicani, portoricani, cubani e 'altri', ancora non identificando completamente i vari paesi i cui residenti costituivano la diaspora latinoamericana. L'America centrale e il Sud America non erano più elencati nel censimento dopo la prima confusione creata da quelle categorie.

Ma fino ad oggi, Pew Research mostra che 'l'11% degli adulti americani con origini ispaniche non si identifica come ispanico'.

Il censimento ha fatto alcuni piccoli progressi. Nel 2010, ha permesso alle persone di essere più specifiche riguardo al loro background, chiedendo se la persona fosse 'di origine ispanica, latina o spagnola', il che può essere fonte di confusione perché ispanica e spagnola sono sostanzialmente la stessa cosa. Tuttavia, il censimento consente ulteriori spiegazioni, tra cui esempi come 'argentino, colombiano, domenicano, nicaraguense, salvadoregno, spagnolo e così via'.

Perché alla gente non piace il termine 'ispanico'?

La parola 'ispanico' ha bagaglio, data la sua storia. Ma ciò che peggiora l'etichettatura ispanica sono le connotazioni negative e le sfumature razziste. Crescendo, disprezzavo essere etichettato ispanico. Mi fece sentire come se la mia parte messicana e indigena venisse spazzata via.

'' Ispanico 'ha la funzione e il potere di imbiancare le persone anche se nella pratica, nella loro vita quotidiana, le persone potrebbero non essere lette bianche o identificarsi come bianche in quel modo particolare' ', dice Pierce, spiegando come il termine può mancare la sfumatura di un'identità come Afro-Latinx raggruppandola in bianchi latini. 'Quindi cancella i patrimoni misti delle persone, le loro famiglie, le loro storie facendo sì che le persone si identifichino con il candore della Spagna e le virtù di quel particolare termine'.

Il termine ha sempre avuto una pesantezza per me. Ogni volta che veniva usato in mia presenza, sembrava un'indicazione che la persona che lo utilizzava avesse un'intolleranza per la mia cultura. Ai tempi del liceo, un mio amico di Latinx mi disse che il termine 'ispanico' era in realtà un codice per 'il panico dell'uomo bianco'. 'Prendilo'? Egli ha detto. 'Il suo panico'. Mi è sempre rimasto vicino, e non sono solo.

'(' Ispanico ') è molto eurocentrico e nega la nostra eredità indigena', ha scritto Matthew R. Fraijo nel suo libro per adulti del 2004, Il viaggio trascendente. 'All'epoca gli Aztechi avevano una società molto più avanzata di qualsiasi altra cosa in Europa. Guarda, la parola ha la radice 'panico' in essa. Ma di chi è il panico? Il suo panico. Il panico dell'uomo bianco '.

Sandra Cisneros, una notevole autrice identificata con il termine Chicana (un messicano che vive negli Stati Uniti), è stata citata in un 1992 New York Times pezzo sul perché non usa mai la parola 'ispanica': 'Dire latino significa dire che vieni nella mia cultura in un modo di rispetto. Dire ispanico significa che sei così colonizzato che non sai nemmeno per te stesso o qualcuno che ti ha nominato non si è mai preso la briga di chiedere come ti chiami '.

Un altro problema chiave con il termine è quello della geografia: 'ispanico' si riferisce alle persone di lingua spagnola, che esclude il Brasile di lingua portoghese, il più grande paese del Sud America, ma include persone dalla / Spagna - che io sostengo siano in realtà europee. 'Latino' e 'Latina' aggirano questo problema includendo persone provenienti da tutti i paesi latini, sebbene con un sottotesto di genere. Ecco perché 'Latinx' è un termine più favorevole e inclusivo.

Annuncio pubblicitario

Ma ahimè, molte persone, anche personaggi pubblici, non riescono ancora a capire come chiamarci. Durante un dibattito presidenziale nel 2016 con Hillary Clinton, l'allora candidato Donald Trump ha continuato a elencare i due termini fianco a fianco, dicendo 'Latinos, ispanici' più volte.

Il suo uso della parola 'ispanico' ha innescato davvero tutti quei sentimenti negativi che ho avuto sull'essere classificato come tale in primo luogo.

Le persone useranno 'ispanico' in futuro?

'Ispanico' sembra recedere dall'uso. Secondo i dati di Google Libri, l'uso nella stampa è aumentato nel corso del 20 ° secolo e ha raggiunto il picco negli anni '90 prima che iniziasse un calo costante.

Mentre sempre più persone iniziano a utilizzare modi più specifici per identificarsi, tra cui Chicanx per i messicano-americani, Boricua per i portoricani-americani o usando un trattino per attribuire il paese di origine della loro famiglia, il governo degli Stati Uniti sotto Trump sta ora cercando di indurre le persone a rispondere a una domanda che ha conseguenze maggiori rispetto alla nazionalità o all'etnia: sei un cittadino americano o no?

Mentre non è ancora chiaro se il censimento del 2020 includerà una domanda sulla cittadinanza, 'ispanico', dovrebbe essere noto, non è realmente utilizzato al di fuori degli Stati Uniti o può avere un significato diverso in altri luoghi. Le persone provenienti dalla Colombia, da El Salvador o dal Perù o da qualsiasi altro paese latino non si definiscono realmente ispaniche. Quindi è importante mettere in discussione le strutture in cui il governo usa 'ispanico', non solo in forme ufficiali ma anche durante il mese del patrimonio ispanico.

'Mi fa impazzire quando vedo un poster per Hispanic Heritage Month e vedo una ballerina di flamenco', dice Pierce; si riferisce a questa celebrazione di un mese come un 'cerotto'. 'Che tipo di eredità stai privilegiando? Senza queste conversazioni sfumate e difficili, continueremo a emarginare le persone. Hispanic Heritage Month ha il potenziale per essere qualcosa di veramente buono e positivo, ma ha anche lo stesso potenziale di emarginare e ripetere gli stessi stereotipi che doveva indicare '.

quel est mon quiz sur le type de peau

Mentre mi ci è voluto un po 'di tempo per riscaldarmi a 'Latinx' come identificatore, mi sembra più autentico perché è una parola che abbiamo trovato - e il suo uso è chiaramente in crescita.

Mark Hugo Lopez, direttore della ricerca ispanica al Pew, lo scorso anno ha dichiarato a NBC News che 'Latinx' è 'una versione americana davvero unica dell'identità'. Aggiunge che si parla di incorporare la parola nei loro sondaggi, ma non l'hanno ancora fatto.

'Latinx' rientra nella nostra più ampia storia negli Stati Uniti di utilizzo di vari termini per descrivere la nostra identità ', ha detto Lopez. 'È pan-etnico, come' Ispanico ', e politico in un certo senso, come' Chicano. & # X27 ';

Come un messicano-americano che è stato ingiustamente incasinato per tutta la mia vita, sono stupito e orgoglioso di far parte di una comunità di Latinx che sta rivendicando la sua eredità.

Ottenere il Teen Vogue Prendere. Iscriviti al Teen Vogue email settimanale.

Vuoi di più da Teen Vogue? Controllalo: Gli Stati Uniti una volta hanno deportato cittadini statunitensi in Messico, anche se alcuni non ci hanno mai vissuto