Marzo per la nostra vita in Florida: cosa succede dopo un blocco della scuola

Politica

In questo editoriale, un attivista di March for Our Lives spiega il 'Piano di pace' del gruppo per porre fine alla violenza armata.

Di Gowri Abhinanda

22 gennaio 2020
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
bluberries
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Sono sveglio alle ore dispari della notte, privato del sonno perché sono ossessionato dalle paure che il mio liceo potrebbe essere il prossimo bersaglio dell'epidemia di violenza armata. Chiamami paranoico o chiamami pessimista, ma a soli 20 minuti da dove vivo, 17 vite innocenti sono state tragicamente interrotte alla Marjory Stoneman Douglas High School. Solo poche settimane fa, ho visto i compagni di classe fare pipì in un cestino a causa di un blocco.



j'ai une mauvaise décharge d'odeur

Non riesco ancora a sentire il suono dell'urina che colpisce la plastica e l'odore dalla mia testa. Era un 'codice rosso', il che significa che ci era proibito spostarci all'interno dell'edificio. Ci siamo accovacciati in un angolo buio di un'aula, rabbrividendo ad ogni suono. Coloro che hanno dovuto usare il bagno si sono ritrovati accovacciati provvisoriamente sopra una toilette improvvisata. L'unica privacy era un foglio di cartone.

(In una dichiarazione a Teen Vogue, un portavoce delle scuole pubbliche della contea di Broward ha osservato che la polizia stava rispondendo 'a una reale minaccia contro la scuola' durante questo incidente. 'La nostra priorità principale è garantire che i nostri studenti siano al sicuro. Durante un codice di blocco rosso, gli studenti sono tenuti a rifugiarsi sul posto fino a quando le forze dell'ordine non forniranno una chiara direzione che non vi è alcuna minaccia imminente ed è sicuro muoversi all'interno del campus scolastico ', ha continuato la dichiarazione.)

Una realtà in cui i bambini fanno pipì nei bidoni della spazzatura e hanno l'ansia di morire nelle loro classi è solo qualcosa che diamo per scontato in questi giorni. Poiché i nostri 'leader' non riescono a mettere in atto la legislazione sulle armi di buon senso, i blocchi e le sparatorie sono accettati come norma.

Questo non dovrebbe succedere. Nessuno studente dovrebbe andare a scuola temendo di poter essere la prossima vittima, statistica o sopravvissuto. È necessario agire e la situazione dovrebbe essere trattata come è: un'emergenza di sanità pubblica. Questo è ciò per cui il nostro movimento March for Our Lives (MFOL), guidato dai giovani, sta lottando.

Marzo per manifestanti Our Lives si radunano al Florida Capitol Building a novembre 2019

Emilee McGovern

Da adolescente, ho avuto molte persone che mi dicevano che sono 'troppo giovane per essere in politica' o 'troppo giovane per esprimere queste opinioni'. Dico che sono troppo giovane per morire o per vivere in una realtà in cui una media di 100 americani sono persi a colpi di violenza ogni giorno. Solo nel 2018, 4,1 milioni di bambini hanno subito un blocco. Come recentemente riportato dalla CBS, nel 2019 ci sono state più sparatorie di massa rispetto ai giorni dell'anno.

Annuncio pubblicitario

Questi incidenti allarmanti sono resi possibili grazie alla facilità con cui è possibile acquisire armi di omicidio. Permettiamo ai diciottenni di mettere le mani su armi semiautomatiche quando non lasciamo nemmeno bere quegli stessi diciottenni fino ai 21 anni. Mancano controlli universali di base. Troppe persone in posizioni di potere si rifiutano di attuare leggi che renderebbero più difficile l'accesso alle armi, apparentemente dando la priorità ai soldi della NRA rispetto ai loro elettori. Promuovono invece politiche controproducenti, come armare i nostri insegnanti, sotto la falsa promessa di 'sicurezza'. Questo è inaccettabile.

Ecco perché sono stato coinvolto a marzo per Our Lives Florida. Ho contribuito per la prima volta a organizzare un raduno MFOL e da allora sono stato investito nel portare cambiamenti nel dibattito sulla legislazione sulle armi da fuoco.

Dopo che il team MFOL ha pubblicato il suo 'Piano di pace per un'America più sicura' lo scorso anno, MFOL Florida ha creato 'Un piano di pace per una Florida più sicura', sostenendo per sei fasi di 'C.H.A.N.G.E'. nel nostro stato di origine:

Cambia gli standard di proprietà della pistola. Dimezza il tasso di morti per arma da fuoco in 10 anni. Responsabilità per la lobby e l'industria delle armi. Nomina un direttore della prevenzione della violenza armata. Genera soluzioni basate sulla comunità. Dai potere alla prossima generazione.

MFOL Florida sta facendo tutto il possibile per incoraggiare i legislatori statali ad adottare il nostro piano nelle prossime elezioni. Il 14 novembre, mi sono svegliato alle 4 del mattino per prepararmi, indossando la mia maglietta blu brillante per la nostra vita. Mia madre non era esattamente entusiasta della prospettiva che mi mancasse il mio quiz sull'algebra, e nemmeno io; è una classe difficile e i quiz sul trucco sono di solito più difficili. Ma era qualcosa che doveva essere fatto.

Così mi sono unito agli studenti di tutto lo stato per prendere un autobus per Tallahassee, la capitale della Florida, per una conferenza stampa che promuove il nostro piano. L'adrenalina mi scorreva nelle vene in attesa di chiedere un'azione. Sembrava una comunità e tutti ci nutrivamo reciprocamente dell'energia, condividendo le nostre esperienze personali e indirette con la violenza armata per agire.

Gowri Abhinanda parla a marzo 2019 a marzo per il raduno Our Lives presso il Florida Capitol Building.

Emilee McGovern

Avere l'opportunità di parlare a questa conferenza stampa è stata una delle esperienze più soddisfacenti della mia vita. Inizialmente, ero nervoso che non avrei trovato le parole giuste e mi sono ritrovato a scarabocchiare gli ultimi ritocchi del mio discorso pochi minuti prima che venissi chiamato. Ma ci sono riuscito, ed essere parte della spinta a dare al governo dello stato un campanello d'allarme mi ha aiutato a sentire che le nostre voci venivano ascoltate e apprezzate.

Abbiamo invitato i legislatori a approvare il piano, che include una serie di leggi, dal richiedere controlli di base su tutte le vendite di munizioni al porre un emendamento al voto della Florida del 2020 che vieterebbe le armi d'assalto.

Il giorno delle elezioni è proprio dietro l'angolo. March for Our Lives chiede a tutte le persone di esercitare la loro voce nelle prossime elezioni per mettere al potere le persone che lavoreranno per porre fine alla violenza armata attraverso una legislazione come il Piano di pace.

est le personnage transgenre de jules

Meritiamo di imparare. Meritiamo di sentirci al sicuro. Meritiamo di vivere.

Vuoi di più da Teen Vogue? Controllalo: Marzo per il nostro direttore esecutivo Alexis Confer: una conversazione con Teen Vogue