Kim Kardashian ha criticato il commento 'omofobico' su Tyson Beckford

Identità

'Sappiamo tutti perché non te ne importa niente'.

Di Marissa G. Muller

1 agosto 2018
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
LOS ANGELES, CA - 30 LUGLIO: Kim Kardashian è visto arrivare a 'Jimmy Kimmel Live' il 30 luglio 2018 a Los Angeles, California.BG017 / Bauer-Griffin / GC Images
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Kim Kardashian è tornata in acqua calda dopo aver lasciato un commento omofobico su Instagram.



L'osservazione è stata in reazione all'attore e modello Tyson Beckford, che sembrava aver fatto vergognare Kim su Instagram. Quando @theshaderoom ha pubblicato una foto di Kardashian mentre visitava il set di Jimmy Kimmel con la sua 'coda di moda' in mostra, Beckford ha commentato 'Mi dispiace non me ne occupo personalmente' e 'Non è reale, il dottore si è ficcato sul fianco destro ', secondo uno screenshot successivamente pubblicato da @theshaderoom. Apparentemente Kim ha risposto sembrando mettere in discussione la sessualità di Tyson e chiamandolo 'sorellina'.

'Sappiamo tutti perché non ti interessa', ha scritto, aggiungendo un riferimento emoji al meme 'sorseggiando tè' di Kermit the Frog, di cui la sua passione è stata ben documentata in precedenza.

Non ci è voluto molto per molti per sottolineare la natura omofobica della risposta di Kim, sui social media.

'Spero che mettiate insieme Kim Kardashian per quella risposta omofobica a Tyson Beckford', ha scritto una persona.

il Ils

https://twitter.com/KidTiger__/status/1024375798361464833

Qualcun altro ha sottolineato che il commento di Kim è un altro caso di appropriazione.

https://twitter.com/Heretotellit/status/1024375607260598272?ref_src=twsrc%5Etfw%7Ctwcamp%5Etweetembed%7Ctwterm%5E1024375607260598272&ref_url=https%3A%2F%2Fwww.huffingtonpost.com%2Fentry%2Fkim-kardashian-calls-out- tyson-Beckford-on-Instagram-dopo-I-corpo-vergogna-her_us_5b60bf09e4b0b15aba9d7444

Non aiuta il fatto che Kim abbia rilasciato il commento offensivo ore dopo aver difeso un presidente che ha precedenti di emarginazione della comunità LGBTQ - inclusa l'eliminazione di una pagina dei diritti LGBTQ scompare dal sito web della Casa Bianca immediatamente dopo l'entrata in carica, come Il Washington Post notato al momento.

Il corpo di Kim non è affar suo, ma solo suo, e il body shaming deve finire, sia su Instagram che nella vita reale. Ma i commenti offensivi non sono una scusa per lei, a quanto pare, usare l'essere gay come il culo di uno scherzo.

Lasciaci scivolare nei tuoi DM. Iscriviti al Teen Vogue email giornaliera.

Vuoi di più da Teen Vogue? Controllalo: Kim Kardashian non ha niente di negativo da dire su Trump. Questo é un problema