La pattuglia di frontiera ha arrestato un cittadino americano di 9 anni per oltre un giorno mentre andava a scuola

Politica

'Ero spaventato. Ero triste perché non avevo mia mamma o mio fratello '.



bella thorne hack

Di Lucy Diavolo

22 marzo 2019
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Immagini SOPA / Getty Images
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Una ragazza di 9 anni è stata detenuta da Customs and Border Patrol (CBP) per un giorno e mezzo, secondo quanto riferito dalla NBC 7 di San Diego. Julia, una quarta elementare, è stata arrestata mentre andava a scuola; frequenta la scuola elementare Nicoloff a San Ysidro, un quartiere di San Diego.



La madre di Julia, Thelma Galaxia, ha detto a NBC 7 che la bambina di 9 anni e il suo fratello di 14 anni, Oscar, erano in un car pooling, scacciati da casa loro a Tijuana attraverso il confine fino alla loro scuola, con Michelle Cardenas, un amico di Galaxia e i due figli di Cardenas. Arrivato alle 4:00 di lunedì 18 marzo, il carpool incontrò una lunga fila per entrare negli Stati Uniti, quindi Cardenas disse ai bambini di camminare fino al confine e progettò di chiamarli Uber per portarli a scuola.



Sarebbe stata una giornata di routine per Julia e Oscar, entrambi cittadini con passaporto americano, ma, Galaxia ha detto a NBC 7, il CBP ha accusato Julia di mentire su chi fosse perché la foto sul suo passaporto - in cui appare più giovane perché è stato preso alcuni anni fa - non le somigliava. Julia disse a NBC 7 che gli ufficiali l'avevano accusata di essere sua cugina Melanie; gli ufficiali hanno anche accusato Oscar di contrabbando.

comment rassembler

https://twitter.com/nbcsandiego/status/1109136920146296834



'La bambina più piccola ha fornito informazioni incoerenti durante la sua ispezione e gli ufficiali del CBP hanno preso in custodia la bambina di 9 anni per svolgere la dovuta diligenza nel confermare la sua identità e cittadinanza', ha detto un portavoce del CBP in una nota a Teen Vogue. 'Gli ufficiali del CBP hanno confermato che l'adolescente era cittadino americano e gli è stato permesso di entrare negli Stati Uniti intorno alle 18:30 di martedì, dopo aver confermato la sua identità e che era una cittadina americana, la ragazza è stata ammessa negli Stati Uniti e rilasciata a sua madre '.

'Il CBP privilegia la sicurezza dei minori che incontriamo. È importante che i funzionari del CBP confermino positivamente l'identità di un bambino che viaggia (sic) senza un genitore o tutore legale ', ha continuato la dichiarazione. 'Alcuni dettagli delle nostre tecniche per determinare la vera identità di una persona che attraversa il confine sono informazioni sensibili delle forze dell'ordine. Inoltre, alcuni dettagli di questo caso sono vietati dal rilascio a causa di problemi di privacy '.

'Avevo paura', ha detto Julia della sua detenzione. 'Ero triste perché non avevo mia mamma o mio fratello. Ero completamente da solo '. Ha detto a NBC 7 che si è svegliata più volte durante la notte che ha trascorso in custodia.



Galaxia disse a NBC 7 che Julia aveva detto a Oscar che le era stato detto da un ufficiale che sarebbero stati rilasciati se avesse ammesso di essere sua cugina, e che gli agenti alla fine hanno fatto firmare a Oscar un documento in cui affermava che sua sorellina era sua cugina.

'Non è vero', ha detto Galaxia alla NBC 7. 'È mia figlia. Gli fu detto (dal CBP) che sarebbe stato portato in prigione e lo avrebbero accusato di traffico di esseri umani e traffico di sesso '. Oscar ha detto a NBC 7 che si sentiva male a firmare il documento, ma voleva solo vedere sua sorella.

ariana grande concert costumes

La Galaxia ha coinvolto il consolato messicano e un rappresentante del consolato l'ha chiamata martedì sera per dirle che Julia sarebbe stata rilasciata. La famiglia si riunì al porto di ingresso di San Ysidro, dove NBC 7 riferì di essere 'abbracciati, pianti e abbracciati'.

Vuoi di più da Teen Vogue? Controllalo: Cosa fare se la pattuglia di frontiera richiede una documentazione